Few years ago Imma won the reality show “the Farm”. Even though this brought her a certain fame, her desire to become an actress never achieved. Despite many defeats suffered, she never gave up her desire to “give herself to the art”.
Director statement
When few years ago I met Imma by the first time, she had just won the reality show “ The farm” and I view her as one of the most contemporary think you could come across staying in Rome. Passed some year I met Imma again and she was still something of really contemporary, but this time in a different way: as me and as almost all the characters of this film, she is struggling to take part in a word that don’t need her.

ITALIAN

E’ passato qualche anno da quando Imma Dininni ha vinto il reality “Un due tre stalla”. Nonostante all’epoca abbia goduto di una certa celebrità, la sua carriera d’attrice non è mai decollata. Ma lo sconforto non ha ancora vinto sul suo desiderio di donarsi all’arte.
Note di regia

Qualche anno fa, quando l’ho conosciuta, Imma aveva vinto da poco Un due tre stalla ed era oggettivamente una delle cose più contemporanee nelle quali ci si potesse imbattere a Roma. Quando, a distanza di tempo, l’ho ritrovata era ancora molto contemporanea, ma, questa volta, in modo diverso: come me e come alcuni personaggi del film, Imma sta provando a partecipare a un mondo che sembra non avere bisogno del suo contributo. Da questo riconoscimento ed invenzione di una base comune è nato il nostro incontro e questo piccolo film sul fallimento, sulle conseguenze delle velleità artistiche. Credo che, a vari livelli di consapevolezza, tutti quelli che hanno partecipato a questa esperienza abbiano come me offerto a questo film la propria stupidità, una stupidità che mi interessa molto e che ha a che fare col riconoscimento della nostra natura fragile e velleitaria.